Tizzi Pavimenti - Trattamento Cotto

cotto vecchio

Il cotto è un materiale di produzione artigianale o industriale, ideale per le pavimentazioni, ottenuto dal trattamento e cottura dell’argilla detta anche terracotta, dove a seconda del tipo di argilla utilizzata e dell’inerte impastato, l’aspetto cromatico può variare dal giallo ocra detto cotto spagnolo o mediterraneo al rosso amaranto detto cotto imprunetino o fiorentino.

Nel passato il cotto era considerato un materiale povero, impiegato principalmente nelle rifiniture delle case rurali. Oggi però il cotto, è diventato un materiale pregiato e molto richiesto dal mercato, in particolar modo dalla bio edilizia.

E’ un materiale molto assorbente soggetto a macchie di qualunque natura, assorbimento di acqua, formazione di muffe e muschi che oltre ad accentuare la scivolosità al calpestio, sono fonte di degrado del materiale stesso. Da qui la necessità di trattamenti protettivi che possono essere idrorepellenti, antimacchia, impermeabilizzanti traspiranti, antivegetativi.

Affinché si possano raggiungere i migliori risultati tecnico-estetici, nei trattamenti vanno usati prodotti adeguati, e un ciclo completo di trattamento normalmente è suddiviso in tre fasi: lavaggio, protezione e finitura.

lavaggio


La fase di lavaggio si effettua con acido tamponato e serve per eliminare i residui cementizi derivanti dalla posa e stuccatura e le efflorescenze saline (salnitro) dovute ai sali naturalmente presenti nelle argille che con l’umidità tendono a risalire in superficie formando polveri in macchie bianche.
L’altra funzione fondamentale del lavaggio con acido è quella di aprire i pori e preparare il cotto per il trattamento vero e proprio. L’acido tamponato viene distribuito sulla superficie da trattare, va fatto agire qualche minuto e poi spazzolato energicamente: l’ultima fase del lavaggio prevede il risciacquo con acqua pulita.

La fase di protezione si effettua applicando sul pavimento in cotto prodotti specifici idrorepellenti e oleorepellenti.
Trattasi per lo più di materiali impregnanti e traspiranti che assorbiti trasmettono al cotto proprietà antimacchia e di impermeabilizzazione alle sostanze oleose e acquose. Questi trattamenti, possono avere una composizione a base acqua o a base solvente, Tizzi pavimenti  consiglia l’utilizzo di prodotti a base acqua: più naturali, chimicamente meno invasivi e quindi in linea con la bioedilizia.

prodotto trattato

La fase di finitura completa la protezione antisporco e antiusura e dona al cotto l’aspetto finale voluto. Trattasi per lo più di cere naturali sia liquide e/o in pasta d’api che conferiscono alla superficie del mattone un aspetto lucido, opaco o satinato a scelta. La finitura su pavimenti esterni per durare nel tempo, si applica solamente l’idrorepellente e l’antimacchia.

Il trattamento è un passaggio fondamentale e non rinunciabile per la buona riuscita di un pavimento in cotto, sia in termini estetici che pratici Tizzi pavimenti consiglia trattamenti quanto più naturali, che non alterano l’aspetto ed il colore del cotto ma che lo proteggono nel tempo e ne garantiscono una facile manutenzione. L’esperienza decennale e la passione per il cotto ci porterà ad aiutarvi nella scelta del miglior trattamento in relazione alle vostre esigenze estetiche e tecniche.

Neri Tiziano

52044 Loc. Ossaia di Cortona n°62/n
Camucia di Cortona  - Arezzo
Tel. Fax: 0575 67 557
Cel. : 333 647 93 78